Apri la tua attività: fare business in 7 mosse

In questa guida nata dalla mia esperienza personale, ecco tutto quello che devi sapere

In questa prima parte della guida “Fare business in 7 mosse” parleremo di idee e di obiettivi

Ti consiglio di leggere vivamente questa guida “Fare business in 7 mosse”, se hai finalmente deciso di aprire la tua attività, e di lavorare in proprio.

Ma da dove iniziare? Sei in cerca di ispirazione per capire da dove partire e cosa fare? Se hai ulteriori dubbi, puoi scrivermi! Clicca sulla frecciona qui affianco.

Idee. Piccole, preziose idee.

La guida “Come avviare un business in 7 mosse” inizia con un primo passo fondamentale. Riflettere.

Ti consiglio perciò di trovare un momento libero da impegni. Dedica a quest’operazione tutto il tempo che ritieni necessario. Non accontentarti di idee sommarie, poco specifiche o solo abbozzate. Stai decidendo il tuo futuro. Devi spendere tutto il tempo che una decisione così importante richiede. 

In questo momento di definizione delle idee è importante focalizzarti sul tuo obiettivo. Chiediti “Cosa posso fare che possa essere di aiuto agli altri?”. Sta tutto qui. Il tuo futuro come imprenditore dipende in buona misura da quanto riuscirai a essere specifico nella risposta a questa domanda.

Dunque, prenditi un weekend libero, rifletti ascolta i tuoi pensieri, fai chiarezza in te stesso. E poi, procurati una matita e un foglio di carta.

come avviare un business in 7 mosse

Foglio e matita

Attenzione. Ti ho detto “foglio e matita”, non “carta e penna”. C’è una sottile, ma sostanziale differenza.

In questo momento delicato di definizione della tua “identità” non puoi ancora permetterti decisioni definitive. Un tratto a penna su un foglio è indelebile. Non è sufficiente pensare di tirare una linea e “correggere”. Quella parola, quella frase, resteranno lì, impresse nei tuoi pensieri e nella tua memoria. E potrebbero inquinare lo sviluppo del tuo progetto!

Non c’è nulla di più pericoloso quando nasce un progetto che partire con fondamenta già fallate o poco solide.

La matita (e la gomma) invece ti permette non solo di correggere, ma di eliminare completamente. Affidati al tuo istinto: “se una cosa non ti convince, eliminala!”.

Ti consiglio inoltre di utilizzare proprio un bel foglio bianco, né righe né quadretti. Su Amazon, ad esempio, puoi trovare decine di tipi diversi di blocchi appunti.

Inizia dunque a prendere appunti.

Annota tutto quello che ti viene in mente, anche se ti sembra di viaggiare lontano. Tutto quello che annoti potrebbe tornarti utile. Se così non è, puoi sempre cancellare ed eliminare tutto.

Affidati a schemi, schemini e mappe concettuali. Ogni espediente grafico che può aiutarti a fare chiarezza nei pensieri usalo! 

E soprattutto, non aver paura di scrivere! Scrivi tutto. Avrai tempo per dare una collocazione ai vari elementi in un secondo momento. E avrai tempo per eliminare ciò che non ti convince.

Finché non hai sotto gli occhi tutti gli elementi che possono esserti necessari (o perlomeno, una gran parte) non potrai decidere cosa è buono e cosa non lo è.

Perciò, forza, pensa e scrivi!

business in 7 mosse - parte 1 - matita

Concludiamo qui il primo passo per avviare il nostro business in 7 mosse. Vi aspetto la prossima settimana per la seconda parte. E ricorda, se hai bisogno di un consiglio, non esitare a scrivermi!

One Reply to “Fare business in 7 mosse: pt.1”

Rispondi